Cos’è un buon tè caldo? Innanzi tutto una pausa nella vostra giornata, tra un impegno e l’altro ma anche un’occasione di un incontro o di una lettura. Il tè infatti favorisce la buona conversazione ma anche la concentrazione oltre ad essere un buon motivo per fermarsi e occuparsi ella propria tazza di tè. bisognerà mettere a bollire l’acqua e aspettare almeno 5- 10 minuti e poi porre la bustina di tè nella tazza o, se siamo in compagnia, nella teiera e attendere almeno 3-5 minuti affinché il tè possa avere un buon sapore.

Un tè è una pausa perché ci consente di fermarci, di prenderci un respiro, di aspettare che la magia si compia. Un tè ci riscalda, e ci permette di prenderci un respiro, di ritagliarci un momento per noi e per le nostre energie. Un tè se accompagnato da biscotti o da un buon cioccolato permette di fare quel giusto break che poi ci darà l’energia giusta

TECALDO2

 

per ricominciare e fare sicuramente meglio. Un té è un’eccezione, una ribellione ma anche un atto di pacifismo: ci ricorda l’arte della diplomazia tipica delle culture orientali, come la Cina, il Giappone, l’India. Solo per citarne alcuni. si potrebbero aggiungere i paesi del Nord Africa sicuramente. ognuno di questi paesi ha affinato la propria cultura attorno all’arte del tè. E per questo il Tè è simbolo di cultura, di civiltà ma assume poi significati simbolici pertinenti per ciascuna identità di ciascun paese. Legato infatti alla meditazione Zen è il suo diffondersi in Giappone, così come in Cina e in India invece lo troviamo nei riti buddisti e induisti. Nella nostra civiltà occidentale il tè ha perso ogni valore simbolico ma anche nella vecchia Inghilterra doveva far parte di un particolare cerimoniale tutto british che si sviluppa intorno all’arte della conversazione e del mondo dei salotti dell’alta borghesia di fine Ottocento.Il tè oggi possiamo sceglierlo in erboristeria o in botteghe del tè vere e proprie, oppure possiamo scegliere il tè online, andando su internet e navigando fra mille infusi e ricette di terre vicine e lontane.

Il tè può anche significare altro, però, dipende dalle miscele e dalle situazioni. Può essere una bevanda eccitante ed energizzante, che ci spinge all’azione ed alla attività, ma può anche essere un drink che porta alla riflessione, alla cerimoniosità, ai riti più lenti, alla concentrazione. Il tè è ottimo per iniziare la giornata, perché al mattino ci serve uno sprint ma anche un inizio più calibrato e più calmo per dare al nostro corpo e al nostro cervello il tempo per carburare. Il tè è ottimo da soli o in compagnia. Può accompagnare i pasti, come nei paesi dell’Estremo Oriente, dalle Filippine all’Indonesia allo Sri Lanka. può anche allontanare la fame, come in tutte le pratiche di meditazione zen e buddista.